Tourisme Cabris

Ascolta la colonna sonora: 
Guarda il video in FLS: 

Arroccato su un dislivello delle Prealpi di Grasse, circondato da colture terrazzate di ulivi, Cabris possiede tutto il fascino dei paesini mediterranei. La sua storia è legata a quella dei comuni vicini di Le Tignet, Peymeinade e Spéracèdes, che appartenevano al suo territorio, prima di ottenere l’indipendenza. Il villaggio di Cabris rivela ancora oggi le sue origini medievali, grazie alle vestigia del castello feudale. Come avvenuto in molti villaggi della regione, la popolazione si è stabilita intorno a questo punto fortificato. Durante il tredicesimo secolo Cabris si trovava in prossimità di un villaggio ancora più antico: Saint-Pandoise. Ma alla fine del Medioevo, in seguito alle guerre e alle epidemie, i due comuni vennero abbandonati. Saint-Pandoise non si riprenderà da questo colpo. Quanto a Cabris, l’artefice del ripopolamento sarà invece Balthazar de Grasse, signore dei luoghi, grazie a cinquanta famiglie venute da Sainte-Agnès, da Mentone e dalla Liguria, nel millequattrocentonovantasei. I nuovi abitanti costruiscono la loro casa e fanno fruttare le loro terre dando benefici al loro signore. Nel diciassettesimo e diciottesimo secolo, la popolazione del villaggio cresce, e viene costruita una chiesa parrocchiale. Ma Cabris ha difficoltà di approvvigionamento di acqua. Per porre rimedio a questa necessità, bisognerà attendere il diciannove luglio del millenovecentotrentuno, giorno dell’inaugurazione del canale Belletrud, dal nome del sindaco del comune, che si adoperò per la sua costruzione. Durante tutto il ventesimo secolo, Cabris accoglie numerosi artisti, scrittori e intellettuali, fra i quali André Gide, André Malraux, Albert Camus, Roger Martin du Gard e la contessa Marie de Saint-Exupéry. Passeggiando per le vie, scoprendo viali di castagni, pozzi e cappelle, rimarrete senza dubbio incantati quanto loro!

Informazioni pratiche Cabris

Ufficio del turismo di Cabris
9 rue Frederic Mistral
06530 CABRIS
Tel : 04 93 60 55 63
Orari di apertura : aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30.
Sito Internet : http://cabris.voila.net
E-mail : tourisme.cabris@libertysurf.fr

Attualmente nessun contenuto è stato classificato con questo termine.